Google, dopo 4 anni di test, decide ufficialmente di abbandonare la famosa piattaforma Adobe per <video> in HTML5. Vantaggi? Scopriamo assieme quali!

 

youtubehtml5

 

Nel suo post ufficiale Google pone termine alle sue “sperimentazioni” sui browser web e dopo 4 anni di implementazioni conferma l’uso del tag HTML5 <video> di default su Chrome, Safari, IE11 e nelle versioni beta di Firefox. Le sue funzionalità si estendono ben oltre il web andando ad impattare su piattaforme di Smart Tv, e software di streaming.

 

Tra i vantaggi indubbiamnete il supporto per il codec VP9 che permette di ridurre ala banda del 35% circa, l’adaptive bitrate streaming, la gestione dei media criptati e la migliore compatibilità negli ultimi browser con la modalità a tutto schermo. L’abbandono di Flash consente al player di essere più leggero (di fatto viene utilizzato  il lettore nativo del browser e non un ulteriore programma esterno) con benefici immediati soprattutto per i computer portatili e mobile riscontrando un inevitabile miglioramento in termini di durata della batteria.

 

Si tratta di una svolta importante per il futuro del Flash Player, per l’ennesima volta Apple e Steve Jobs hanno anticipato il mercato di diversi anni. Non sarà più necessario scaricare componenti aggiuntive , e tanto per rimarcare la chiusura con il passato di Flash, Google invita all’utilizzo di <iframe> per l’embed, piuttosto che il vecchio <object>.

Leave a comment